DA OGGI ATTENZIONE ALL’EMISSIONE DELLE FATTURE ELETTRONICHE: È TERMINATO IL PERIODO DI GRAZIA IN CUI NON SI APPLICAVANO LE SANZIONI IN CASO DI VIOLAZIONI O ERRORI

Sono oramai trascorsi sei mesi dall’introduzione dell’obbligo della fatturazione elettronica. La legge[1], nella  presunzione che ci si sia nel frattempo familiarizzati con questa novità, prevede che dal primo luglio termini il periodo di grazia in cui non si applicavano sanzioni in caso di violazioni o errori nella fatturazione elettronica. Precisiamo che in realtà la sospensione

ALLA PRIMA SCADENZA PER I CORRISPETTIVI TELEMATICI NON È ANCORA TUTTO PRONTO

Come è noto a partire dal primo luglio è diventato obbligatorio per i soggetti con volume di affari superiore a 400.000 euro adeguarsi alla nuova normativa che obbliga all’utilizzo di apparecchiature idonee all’invio telematico giornaliero dei corrispettivi. Negli ultimi giorni si sono susseguite integrazioni normative[1] e di prassi[2] al fine di rendere meno traumatica la

LO SCONTRINO ELETTRONICO E I CORRISPETTIVI TELEMATICI

Nell’ambito del processo di innovazione degli strumenti per il controllo fiscale, dopo l’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica entrato in vigore dal 1 gennaio scorso, nei prossimi mesi diventerà obbligatoria una nuova procedura per la memorizzazione e l’invio all’Agenzia delle Entrate dei corrispettivi, ovvero degli importi correlati agli incassi certificati attualmente con scontrini e ricevute fiscali

LE NOVITÀ CONTENUTE NELLA LEGGE DI BILANCIO

Il 30 dicembre scorso è stata approvata la legge di bilancio per l’anno 2019. In questo intervento ci occupiamo esclusivamente delle disposizioni che incidono sugli obblighi tributari prescindendo dagli altri aspetti che hanno maggiormente attratto l’opinione pubblica (pensioni a quota 100 o reddito di cittadinanza). Di seguito forniamo un elenco con poche spiegazioni per ciascuna

LE FATTURE TRA FINE 2018 E INIZIO 2019

Come oramai è noto a tutti dal 1 gennaio 2019 sorge l’obbligo della fatturazione elettronica. Con l’approssimarsi di questa data forniamo alcuni consigli su come destreggiarsi tra le ultime fatture del 2018 e le prime del 2019. La norma istitutiva precisa che l’obbligo di fatturazione elettronica decorre dal 1 gennaio 2019. Quindi tutte le fatture

OBBLIGHI ED ESONERI PER L’INVIO DELLA FATTURA ELETTRONICA

Con la conversione avvenuta il 13 dicembre del Decreto collegato alla Legge di Bilancio 2019 si sono delineati, con alcuni dubbi residui, gli obblighi in relazione alla fatturazione elettronica per le varie categorie di contribuenti. Si può quindi riassumere la situazione nel modo seguente: CONTRIBUENTI IN REGIME ORDINARIO O SEMPLIFICATO (ditte individuali, liberi professionisti, società

IL NUOVO REGIME FORFETTARIO NEL DISEGNO DI LEGGE DI BILANCIO

È ancora in corso di discussione la cosiddetta Legge di Bilancio per l’anno 2019 che include, come ogni anno, diverse modifiche a normative di carattere fiscale. Una delle innovazioni più importanti è quella che riguarda il regime forfettario dedicato ai soggetti che svolgono attività imprenditoriali o professionali in forma individuale. La tecnica legislativa utilizzata è

LA DETRAZIONE IVA DELLE SPONSORIZZAZIONI SPORTIVE PER LE ATTIVITÀ SEPARATE: IL CASO DEL BAR-TABACCHERIA-RICEVITORIA

Qualora la società sportiva intenda stipulare un contratto di sponsorizzazione con un esercente l’attività di bar- tabacchi – ricevitoria, risulta più conveniente e sicuro per tutte le parti limitare contrattualmente la prestazione di sponsorizzazione alla sola attività di bar.

NUOVO ADEMPIMENTO PER LA DETRAZIONE DELLE SPESE DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA: ATTIVO IL SITO PER LA TRASMISSIONE DI INFORMAZIONI ALL’ENEA

La legge di stabilità dello scorso anno contiene una disposizione che obbliga alla trasmissione in via telematica all’ENEA delle “informazioni sugli interventi effettuati” e ciò “Al fine di effettuare il monitoraggio e la valutazione del risparmio energetico conseguito a seguito della realizzazione degli interventi” di ristrutturazione edilizia e per l’acquisto di mobili[1]. Fino alla settimana

LA PACE FISCALE – IL DECRETO COLLEGATO ALLA LEGGE DI BILANCIO

È in vigore dal 24 ottobre il decreto fiscale (D.L. n.119/2018) che contiene numerose misure per la definizione di controversie in corso con l’Agenzia delle Entrate e una nuova possibilità di “rottamare” le cartelle di Agenzia Entrate Riscossione (ex Equitalia). Il decreto è lo strumento con cui si concretizza l’annunciata “pace fiscale”, che ha rappresentato