CONTRATTI, PAGAMENTI E CORONAVIRUS

Uno dei temi che più preoccupano in questi giorni le imprese che hanno dovuto forzatamente sospendere la propria attività è quello della sorte dei contratti di fornitura e più in generale degli obblighi di pagare debiti contratti per acquistare merci che difficilmente potranno essere rivendute o prestazioni periodiche di cui non si potrà godere (ad

IL DECRETO CURA-ITALIA: CHIARIMENTI VARI

Nei giorni scorsi ed in particolar modo nella giornata di ieri i vari enti impositori hanno cominciato a far pervenire alcune interpretazioni delle norme del Decreto Cura-Italia e alcune comunicazioni pratiche su come procedere per le richieste delle indennità previste dal Decreto. Di seguito diamo conto dei principali chiarimenti pervenuti. Allegheremo poi in calce al

IL DECRETO CURA-ITALIA: LE MISURE PER LE ASSOCIAZIONI E SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE

L’altro ieri è entrato in vigore il decreto che il Governo ha approvato per far fronte alle emergenze sanitarie ed economiche dovute all’epidemia in corso. Il provvedimento adottato è molto articolato e contiene alcune misure che possono essere utilizzate a vantaggio di associazioni e società sportive dilettantistiche che sono state incluse nell’elenco dei soggetti che

IL DECRETO CURA-ITALIA: LE MISURE APPROVATE PER FAR FRONTE ALL’EMERGENZA CORONA-VIRUS

Di seguito riporto la sintesi delle misure contenute nel Decreto-legge 17 marzo 2020 n.17, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ed entrato in vigore ieri 18 marzo. Il decreto è un provvedimento molto articolato e denso di misure che spaziano dalla regolamentazione di aspetti concernenti il potenziamento del Servizio sanitario nazionale a misure economiche a sostegno dei

PER LE SOCIETÀ SPORTIVE IN REGIME LEGGE 398/91 NON C’È OBBLIGO DI CORRISPETTIVI TELEMATICI

Come è noto a partire dall’inizio dell’anno in corso tutti i soggetti che svolgono attività di commercio al minuto e assimilate devono memorizzare e trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate i dati relativi ai corrispettivi giornalieri[1]. La memorizzazione e trasmissione dei dati avviene attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologici (registratori telematici) che devono andare a sostituire o

OBBLIGO DI PAGAMENTO CON MODALITÀ TRACCIABILI PER POTER DETRARRE LE SPESE PER ATTIVITÀ SPORTIVA DEI MINORI

La legge di bilancio in vigore dal 1 gennaio scorso ha imposto un nuovo onere per la detrazione delle spese sostenute per l’attività sportiva dei figli minori. Questa disposizione[1] ovviamente impatta con la quotidianità di tutte le associazioni sportive che gestiscono corsi per l’insegnamento o la pratica di attività sportive dilettantistiche in quanto tutti i

LA COMMISSIONE TRIBUTARIA DI PARMA CONFERMA CHE NON VA PROVATA L’INERENZA DEI COSTI PER SPONSORIZZAZIONI SPORTIVE SE SONO PRESENTI LE CARATTERISTICHE PREVISTE DALL’ARTICOLO 90 L.289/2002

Più volte ci siamo occupati in passato del tema delle sponsorizzazioni sportive[1] e della presunzione legale assoluta che permette la deducibilità come costi di pubblicità per le somme corrisposte ad associazioni o società sportive dilettantistiche entro il limite di 200.000 euro all’anno. In tali occasioni avevamo affermato che la giurisprudenza della Corte di Cassazione ha

LE NOVITÀ FISCALI CONTENUTE NELLA LEGGE DI BILANCIO E NEL DECRETO COLLEGATO

Negli ultimi giorni dell’anno appena passato sono stati approvati due provvedimenti che recano diverse innovazioni in campo tributario. Di seguito andiamo ad elencare le principali novità raggruppate per argomento. Lo studio è a disposizione per eventuali ulteriori approfondimenti. COMPENSAZIONE CREDITI FISCALI: Divieto di compensazione in accollo del debito fiscale In caso di accollo di debiti

DAL 1 GENNAIO SANZIONI IN CASO DI MANCATO ADEMPIMENTO ALL’OBBLIGO DI TRASPARENZA DELLE EROGAZIONI PUBBLICHE RICEVUTE NEL 2018

Riprendiamo un argomento che abbiamo avuto modo di trattare in dettaglio con un intervento precedente[1]  per ricordare che a partire dal 1 gennaio 2020 scadrà il termine per la moratoria nell’applicazione delle sanzioni in caso di violazione degli obblighi di trasparenza nella comunicazione della ricezione di erogazioni pubbliche. Rammentiamo che la legge 4 agosto 2017

SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE E IMPOSTA DI BOLLO SUI CONTI CORRENTI: CON UNA COMUNICAZIONE ALLA BANCA SI POSSONO RISPARMIARE 100 EURO ALL’ANNO PER OGNI CONTO

Le società sportive dilettantistiche iscritte al Registro CONI sono esonerate dall’imposta di bollo sugli estratti conto e quindi possono risparmiare 100 euro per ogni conto corrente di cui dispongono facendone richiesta all’istituto di credito. L’interpretazione è contenuta nella risposta dell’Agenzia Entrate a interpello numero 361 del 2019.