PROSPETTIVE NEL NUOVO ANNO PER GLI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI – ADEMPIMENTI ORDINARI

CONTENUTO IN Sport-Update – Newsletter n. 2/24 – 22/1/2024

 

  1. Premessa

 

Proseguiamo l’analisi delle prospettive per il nuovo anno venendo ad occuparci degli adempimenti “ordinari”, nel senso che sono richiesti una sola volta all’anno o continuativamente durante l’anno.

 

  1. Gli adempimenti da svolgere una volta l’anno

 

2.1 La dichiarazione di aggiornamento dei dati al Registro nazionale delle Attività Sportive dilettantistiche

Con riferimento agli adempimenti da svolgere una volta l’anno, come avevamo già comunicato in precedenza[1], la nuova legge[2] prevede l’obbligo di aggiornare i dati rilevanti contenuti nel RAS attraverso una dichiarazione da trasmettere in via telematica entro il 31 gennaio di ciascun anno. Nonostante l’approssimarsi della scadenza non risulta sia ancora stato diffuso alcun modello di dichiarazione da compilare, né alcuna istruzione che spieghi come adempiere a quest’obbligo. Proprio per questo motivo il nostro studio ha rivolto una specifica richiesta all’ente gestore del Registro richiedendo istruzioni sulle modalità con le quali un ente sportivo dilettantistico possa dar corso all’adempimento in oggetto. La risposta ottenuta parrebbe in sé molto rassicurante in quanto il Registro ci ha espressamente comunicato che l’aggiornamento dei dati deve essere fatto tramite l’Organismo Sportivo Nazionale cui la società è affiliata e a cui occorre fare riferimento. Con ciò sembrerebbe[3] di poter escludere che sia richiesta una specifica attività in capo agli enti sportivi dilettantistici, mentre l’adempimento ricadrebbe integralmente sugli enti affilianti.

 

2.2 La certificazione unica

La lettura integrale dell’articolo è riservata agli abbonati al servizio SPORT-UPDATE. Per informazioni e richieste di abbonamento inviare mail a segreteria@studiofabiozucconi.it