d
Follow us

Check up ASD

  >    >  Check up ASD

Lo studio ha implementato un servizio offerto a tutte le associazioni sportive dilettantistiche che consiste in una revisione completa del corretto adempimento dei principali obblighi fiscali e amministrativi, anche alla luce dei nuovi obblighi intodotti dalla Riforma dello Sport.

Per lo svolgimento del servizio vi verrà fornito un elenco di documenti che ci dovranno essere resi disponibili in copia. Lo studio procederà quindi ad un’analisi completa della documentazione ricevuta e fornirà una relazione contenente una descrizione delle attuali modalità di svolgimento dell’attività amministrativa con l’indicazione delle modifiche necessarie o comunque utili per evitare qualsiasi genere di contestazione da parte degli enti accertatori (Agenzia delle Entrate, SIAE, Guardia di Finanza ecc…).

Verranno verificati:

  •  il corretto adempimento delle norme previste nell’ambito della vita associativa e dell’erogazione di compensi di lavoro sportivo: analisi dell’atto costitutivo e dello statuto, verifica della procedura di iscrizione degli associati, verifica della corretta verbalizzazione delle decisioni assunte dall’associazione e della corretta tenuta dei libri sociali, verifica della corretta procedura per l’inquadramento contrattuale e lo svolgimento di tutti gli adempimenti correlati all’erogazione ed il quietanzamento dei compensi e dei rimborsi ai lavoratoi sportivi ed ai volontari;
  •  la corretta gestione del ciclo attivo e del ciclo passivo: modalità di fatturazione, analisi di tutte le diverse tipologie di incasso con particolare riferimento alla verifica della corretta documentazione dei proventi da sponsorizzazione, verifica del corretto utilizzo della normativa in tema di raccolta fondi, verifica delle modalità di adempimento della contabilizzazione delle spese;
  • ogni aspetto relativo agli adempimenti fiscali: verifica dei documenti attestanti il possesso del codice fiscale e/o della partita IVA, dell’iscrizione al Registro nazionele delle Associazioni Sportive dilettantistiche e del corretto invio del modello EAS (con riferimento ad annualità antecedenti il 2023), verifica della correttezza della procedura e della documentazione necessaria per gli adempimenti in campo di IVA, verifica della correttezza della procedura per la compilazione e la trasmissione delle dichiarazioni fiscali (Redditi, IRAP, CU, modello 770) e della corretta compilazione, trasmissione e addebito dei modelli di pagamento;
  •  la correttezza nella procedura di elaborazione del rendiconto economico- finanziario o del bilancio con particolare riferimento alle modalità di rilevazione dei costi/ ricavi o entrate/ uscite, alla struttura del documento, ai principi contabili adottati, alla quadratura dei dati in esso contenuti con le dichiarazioni fiscali;
  •  la modalità di contabilizzazione o di archiviazione della documentazione necessaria per la giustificazione dei movimenti bancari e dell’utilizzo della cassa contanti ed il corretto adempimento agli obblighi di tracciabilità degli incassi e dei pagamenti;
  • la corretta adozione di procedure e produzione di documentazione necessaria per l’adempimento alla normativa sulla privacy;
  •  il corretto adempimento alla normativa in tema di trasparenza sui contributi pubblici ricevuti (Legge 124/2017)
  • il corretto adempimento degli obblighi in tema di tutela della salute e della sicurezza dei minori, della certificazione anti-pedofilia (cfr. at.32 del D.Lgs. 36/2021 e D.Lgs. 39/2014) e dell’adozione dei modelli organizzativi e di controllo e di codici di condotta a tutela dei minori e per la prevenzione delle molestie e della violenza di genere o la discriminazione (art.16 del D.Lgs.39/2021).
  • l’aggiornamento dei dati e delle attività svolte sul Registro nazionale delle Associazioni Sportive dilettantistiche;
  • l’esistenza, in via generale, dei presupposti per lo svolgimento di adempimenti nell’ambito della sicurezza sul lavoro;

Dall’esito degli approfondimenti contenuti nella relazione l’associazione potrà rendersi conto di tutte le eventuali criticità insite nell’attuale assetto amministrativo e fiscale e, dopo avere adottato le misure che verranno consigliate, potrà ridurre sensibilmente qualsiasi rischio di essere sanzionata ed in ogni caso avrà predisposto documentazione utile e decisiva per contestare qualsiasi rilievo degli organi accertatori con evidenti risultati in termini di minori rischi patrimoniali per l’associazione e per le persone fisiche che rispondono per conto dell’associazione stessa (principalmente quindi per il Presidente – legale rappresentante).

L’onorario richiesto per la fornitura di questo servizio varia in funzione della complessità della situazione da analizzare e di norma varia tra  i 900 e i 1.800 euro.